A volte basta saltare un solo controllo da un cliente e ti accorgi quanto è IMPORTANTE fare sempre tutto con continuità e precisione.

Ti faccio un esempio preso dalla relazione mensile che ho fatto ad un mio cliente la settimana scorsa.

Avevo saltato il controllo del mese di aprile e i risultati dei test sono stati disastrosi.

Sotto trovi un estratto della relazione tecnica che gli ho inviato relativa ai backup (ho cancellato naturalmente tutti i dati del mio cliente …)

In pratica per quasi un mese non funzionava il backup di windows (Bare-metal) perché un hard disk usb si era rotto.

Il problema è che questo è il backup più importante perché è praticamente inattaccabile dai virus di tipo Ramsomware (Cryptolocker … ti dice niente?). E’ un tipo di virus particolarmente pericoloso perché in poco tempo cripta tutti i file presenti sul computer e non permette di recuperarli (di solito solamente sotto un riscatto da pagare in bitcoin).

Invece questo backup praticamente si rende “invisibile” al sistema e quindi non intaccabile dal virus.

Questa disattenzione poteva far perdere al cliente 15/20 giorni di lavoro, di registrazioni contabili, mail e documenti.

Immagina solamente di dover tornare indietro di 15 giorni, ricostruire tutto il lavoro fatto … rifarlo. Con tutte le dimenticanze del caso e anche le opportunità perdute. Senza pensare al clima che si respirerebbe in studio. Tutti nervosi, arrabbiati. Musi lunghi per dover fare il lavoro due volte e dover prolungare gli orari perché c’è da fare anche quello quotidiano (il mondo non si ferma perché tu hai perso i dati!)

In questo caso non è successo niente di grave, ma questo fatto mi ha dato parecchio da pensare. Anche perché …

Se non bastasse anche le copie “in chiaro” hanno dato dei problemi … E’ incredibile … per mesi e mesi tutto aveva funzionato correttamente e ad aprile è stato UN DISASTRO!

La lezione l’ho imparata!!! Voglio essere ancora di preciso e puntuale nei controlli e sistemare qua e là degli “alert” che mi mettano in allarme non appena succede qualcosa di strano.

E tu? Sei sicuro che tutto funzioni correttamente? C’è qualcuno che controlla periodicamente?

Perché, vedi, il fatto che hai speso un bel po’ di soldi un anno fa per mettere in sicurezza i tuoi dati non significa che ancora funzioni tutto regolarmente.

Un po’ di quei soldi avresti dovuto dedicarli a pretendere dei servizi specifici. Ti faccio qualche esempio:

  • sottoscrivere un contratto che prevede dei controlli mensili e delle relazioni tecniche della situazione
  • acquistare un software di backup che sia a prova di Ramsomware
  • pretendere l’installazione e i controlli periodici da personale qualificato
  • concordare un tempo massimo di ripristino della situazione attuale in caso di perdite di dati
  • assicurarsi di tempi di intervento certi da parte dell’assistenza tecnica
  • assicurarsi che ci sia una risposta immediata (almeno telefonica) nel caso il problema non sia poi così grave anche se tu non sai dove sbattere la testa.

In questo modo mi organizzo con i miei clienti … e dovresti pretenderlo anche tu.

Intanto puoi iscriverti alla mia newsletter se vuoi rimanere aggiornato sulle novità e le possibilità che il mondo della “sicurezza informatica” ci mette a disposizione per dormire sonni tranquilli.