Oggi affronto un altro problema annoso che affligge il 100% degli studi di Commercialisti. I software dell’Agenzia delle Entrate.

Lo so che già ti si accappona la pelle e riaffiorano gli incubi di notti insonni passate temendo di non riuscire a fare quell’invio urgente per il tuo cliente migliore.

Questa rabbia verso i software dell’AdE è senz’altro comprensibile. Sono il primo a inveire contro i programmi dell’Agenzia delle Entrate quando mi chiamano i miei clienti perché non riescono a farli funzionare e mi implorano di aiutarli.

Quest’odio profondo in realtà crea un ulteriore problema …

Per paura di fare guai e perché parti prevenuto … non sfrutti appieno le potenzialità del software.

Ti faccio un esempio.

Molti degli studi che servo hanno il “nuovo” Desktop Telematico installato su una postazione e, a turno, vanno li per gli invii e i controlli. Già è tanto che funziona su una postazione!!! Mi dicono …

Sono talmente sfiduciati che nemmeno provano a fare la configurazione su un secondo computer.

Il primo problema che si crea in modo è che NON hai le COPIE del tuo lavoro (dato che i file delle ricevute e il resto sono salvati su quel singolo PC (e nessun tecnico si occupa di fare le copie del singolo PC).

Quindi o sei talmente scrupoloso che ogni tanto fai le copie manualmente o COME AL SOLITO ti affidi alla buona sorte (che è sempre auspicata ma con l’informatica non è proprio il caso di invocarla).

Eppure, con Destkop Telematico, hai la possibilità:

  • di installare il software su tutti i computer che vuoi e gestire quanti utenti vuoi.
  • di lavorare con lo stesso utente su computer diversi
  • di lavorare su archivi comuni a tutti gli utenti (cioè tutti i file dei vari utenti che lo utilizzano si possono far convogliare tutti nella stessa cartella)
  • questa cartella condivisa non è necessario che sia nel computer che sta utilizzando Desktop Telematico (PUO’ STARE IN RETE, quindi anche sul server o sul computer principale; quello in cui fai le copie … per intenderci)

LO SAPEVI?

Immagino di no … e comunque anche se lo sapevi, il solo pensiero di doverti mettere combattere con le installazioni ti ha fatto desistere immediatamente. Classica strategia dello struzzo … Testa sotto la sabbia … come spesso il nostro cervello ci dice di fare per evitare di faticare troppo.

Sotto ti fornisco tutte le dritte necessarie con un piccolo tutorial GRATUITO per poter fare da solo …

Io ti consiglio comunque di affidarti ad un esperto … tu continua fare il tuo lavoro. Se non hai un responsabile informatico interno … io e il mio team siamo a disposizione.
Contattami per sapere come accedere alla nostra assistenza e ai nostri contratti di consulenza e formazione.

Installare Desktop Telematico

Intanto a questo link trovi (quasi) tutto il necessario (come sempre non posso controllare il link tutti i giorni … quindi se non funziona significa che l’amate AdE l’ha spostato): https://telematici.agenziaentrate.gov.it/Main/Desktop.jsp

Il prerequisito fondamentale è che tu abbia installato il software Java … è qui che sorgono tutti i problemi.

La questione è annosa e l’Agenzia delle Entrate non si è mai decisa ad affrontarla in modo sistematico e definitivo. Sarebbero sufficienti pochi accorgimenti per permettere un’installazione facilitata (in gergo si dice “user friendly”) ma ancora è stato fatto poco o nulla.

I passaggi sono descritti qui sotto … Se vuoi in Area Riservata trovi il video tutorial in cui faccio una DIMOSTRAZIONE pratica di come eseguire questi passaggi.

Se non hai un abbonamento puoi entrare come OSPITE. Alcuni contenuti, tra cui questo, sono a disposizione GRATIS per tutti gli utenti del web:

Passaggi per l’installazione di Desktop Telematico
  • Scaricare e installare software Java (ultima versione disponibile) sia a 32 bit che a 64 bit
  1. Dal sito java.com (è meglio non scaricare direttamente dal link proposto, ma cliccare sulla voce “Download” presente nell’intestazione, poi in fondo alla pagina su “Visualizza tutti i download di java”. Sulla pagina successiva puoi scaricare i “File Non in linea” delle 2 versioni)
  2. Installare entrambe le versioni di Java cliccando sui file scaricati (ti consiglio di iniziare da quello a 64 bit e poi installare il secondo)
  • Scaricare e installare software Desktop Telematico
  1. Dal link che ti ho già dato: https://telematici.agenziaentrate.gov.it/Main/Desktop.jsp puoi scaricare il file per installare Desktop Telematico sul tuo computer.
  2. Se l’installazione va a buon fine puoi procedere con la configurazione (se ricevi errori e in particolare l’errore 2 o errore 3 “durante il caricamento di Java VM” vai alla sezione successiva)
  3. Alla fine dell’installazione accedi a Desktop Telematico, attendi che vengano effettuati tutti gli aggiornamenti, poi crea l’utente
  4. Inserisci NOME utente (a scelta) e PASSWORD (a scelta)
  5. Scegli (tramite il pulsante “sfoglia”) dove salvare gli archivi di quell’utente (TI CONSIGLIO VIVAMENTE di utilizzare un percorso di rete comune a tutti i computer sul quale sei certo che vengano effettuati i backup). In questo modo anche se vuoi installarlo su un altro computer e accedere con lo stesso nome utente potrai farlo senza alcun problema.
  • In caso di “errore 2 durante il caricamento di Java VM” o “errore 3 durante il caricamento di Java VM”
  1. Assicurarsi di aver correttamente installato la versione Java a 32bit. Puoi entrare in Java dalla lista dei programmi e nella scheda Java -> Configura verificare il percorso (deve essere presente il software all’interno della cartella “Program Files (x86)”
  2. Se il punto a) è soddisfatto sei costretto a creare un file batch (.bat) per lanciare il programma correttamente. Ti allego il file con le ISTRUZIONI rilasciato dall’Agenzia delle Entrate (FILE PDF)
  3. TI ASSICURO che se continua a non funzionarti è solo perché hai creato il file .bat in modo errato e devi correggerlo!!!
In Area Riservata trovi il video tutorial in cui faccio una DIMOSTRAZIONE pratica di come eseguire questi passaggi. Dammi qualche giorno per preparare i video … Saranno online da sabato 16 maggio! INTANTO puoi iscriverti … così riceverai la mia mail non appena li avrò pubblicati.
Se non hai un abbonamento puoi registrarti ed entrare ugualmente. Alcuni contenuti, tra cui questo, sono a disposizione di tutti gli utenti del web